fabisntreal:

Gli uomini fanno fatica a dire ti amo. Lo dicono solo in caso di estrema necessità, tipo quando proprio non ne possono fare a meno, sennò dicono dei surrogati. Dei derivati del ti amo. Che fanno danni come i derivati delle banche. Dite delle cose tipo: sei molto importante per me. E cosa vuol dire molto importante? Anche non pestare una cacca di cane prima di portare le scarpe al calzolaio è molto importante, ma non è mica la stessa cosa che dire ti amo.Dite cose tipo: Mi fai stare bene. Ma mi fai stare bene lascialo dire a Biagio Antonacci. Dillo al tuo medico Shiatzu quando ti schiaccia i piedi per metterti a posto la cervicale. Oppure sprecate quelle parole tipo tesoro, meraviglia, splendore…Ma splendore cosa? Guardami. Splendo? Non sono mica una plafoniera? Ma dite ti amo, pezzi di cretini! Se la prima volta vi vergognate mettete la testa nel sacchetto del pane?! Dite “ti amo” mentre vi lavate i denti? Sglrlb? Va bene anche quello. Poi al limite cambiate idea. Dire una volta ti amo non crea nè impotenza nè assuefazione.
Poi il bello è che non capite nulla anche quando siamo noi a dirvi parole d’amore…Se vi diciamo cose romantiche tipo: Amore, guarda che luna…voi rispondete: Minchia l’una? Pensavo fossero le undici. Andiamo che mi è scaduto il parcheggio. Ma noi vi amiamo lo stesso. Cosi come siete….Vi amiamo anche quando…vi vantate di aver scritto il vostro nome facendo pipì sulla neve, amiamo i vostri piedi anche se sono armi di distruzione di massa, vi amiamo anche se di notte russate che ci sembra di dormire ai piedi dello Stromboli, vi amiamo anche se per trovarvi per casa basta seguire le tracce come per gli animali servatici, giacca, camicia, canotta, tutto lasciato per terra finchè sul divano non trovi un tizio con la felpa della Sampdoria che gioca alla Playstation, vi amiamo quando per fare un caffè ne spargete un quarto sul tappetino e due quarti sul gas. E poi dite che viene leggero.
Vi amiamo quando avvitate la caffettiera fino allo spasimo che per aprirla dobbiamo chiamare i pompieri, e poi non chiudete i barattoli, appoggiate solo il coperchio sopra cosi appena lo prendi sbadabam cade tutto. Vi amiamo quando sparecchiate la tavola con la tecnica del discobolo, mettendo in frigo la pentola della minestra che poggia su due mandarini. Vi amiamo quando a Natale scavate il panettone con le dita, quando per farvi un caffè sporcate la cucina che neanche 10 Benedette Parodi.. e pure quando per farvi la doccia allagate il bagno e lasciate la malloppa di peli nello scarico, che sembra di stare insieme a un setter irlandese! Vi amiamo quando diciamo voglio un figlio da te e voi rispondete “Magari un cane” e noi vorremmo abbandonare VOI in autostrada non il cane. Vi amiamo quando andate a lavare la macchina e ci chiudete dentro coi finestrini aperti,
vi amiamo quando fate quelle battute tipo prima di fidanzarti guarda la madre, perché la figlia diventerà cosi, Voi no. Voi spesso siete pirla fin da subito. Vi amiamo quando mettete nella lavastoviglie i coltelli di punta, che quando noi la svuotiamo ci scarnifichiamo, e quando invece di sostituire il rotolo finito della carta igienica usate il tubetto di cartone grigio come cannocchiale.
E’ per amore vostro che facciamo finta di addormentarci abbracciati anche se dormire sul vostro omero ci dà un po’ la sensazione di appoggiare la mandibola su un ramo secco di castagno,
e vi amiamo anche se considerate come dogma assoluto che l’arrosto della mamma è più buono di quello che facciamo noi. Il creatore non ha detto: E la suocera fece l’arrosto fatelo sempre cosi in memoria di me.
Insomma, noi vi amiamo anche quando date il peggio, vi amiamo nella buona ma soprattutto nella schifosa sorte. Vi amiamo perché amiamo l’amore che è un apostrofo rosa tra le parole: E’ irrecuperabile …ma quasi quasi me lo tengo.
Perché San valentino è la festa dell’amore, declinato in tutte le sue forme. L’amore delle persone che si amano. Anche delle donne che amano le donne e degli uomini che amano gli uomini. MA CHE CI INTERESSA QUELLO CHE FANNO A LETTO.. L’IMPORTANTE E’ CHE LE PERSONE SI VOGLIANO BENE, SOLO QUESTO CONTA.. 
Pensa che bello sarebbe vivere in un paese dove tutti i diritti fossero riconosciuti. Ma non solo i diritti dei soldi. Quelli dell’anima. Quelli che mi dicono che posso vegliare la persona che ho amato per anni in un letto d’ospedale senza nessuno che mi cacci via perché non siamo parenti. E poi vorremmo un san valentino dove nessun uomo per farci i complimenti dicesse che siamo donne con le palle. Dirci che siamo donne con le palle non è un complimento. Non le vogliamo. Abbiamo già le tette. Tra l’altro sono due e sferiche anche quelle. Vogliamo solo rispetto. In Italia in media ogni due o tre giorni un uomo uccide una donna, compagna, figlia, amante, sorella, ex.
Magari in famiglia. Perché non è che la famiglia sia sempre, per forza, quel luogo magico in cui tutto è amore.
La uccide perché la considera una sua proprietà. Perché non concepisce che una donna appartenga a se stessa, sia libera di vivere come vuole lei e persino di innamorarsi di un altro.. E noi che siamo ingenue spesso scambiamo tutto per amore, ma l’amore con la violenza e le botte non c’entrano un tubo. L’amore, con gli schiaffi e i pugni c’entra come la libertà con la prigione. Noi a Torino, che risentiamo della nobiltà reale, diciamo che è come passare dal risotto alla merda.
Un uomo che ci mena non ci ama. Mettiamocelo in testa. Salviamolo nell’ hard disk. Vogliamo credere che ci ami? Bene. Allora ci ama MALE. Non è questo l’amore. Un uomo che ci picchia è uno stronzo. Sempre. E dobbiamo capirlo subito. Al primo schiaffo. Perché tanto arriverà anche il secondo, e poi un terzo e un quarto. L’amore rende felici e riempie il cuore, non rompe costole e non lascia lividi sulla faccia…Pensiamo mica di avere sette vite come i gatti? No. Ne abbiamo una sola. Non buttiamola via.

-Luciana Littizzetto

3 days ago   1241   Reblog




"Io non dico il pudore, che è un sentimento antico, ma una pragmatica sensazione di aver rotto il cazzo dovreste pur averla."

—Luciana Litizzetto (via il-sorriso-non-lo-perder-mai)
3 days ago   3038   Reblog




"Altro che l’aspetto non conta, sai, dicono sempre “l’aspetto non conta, bisogna essere bella dentro”. Certo, tua sorella non conta. Col cavolo che la bellezza non conta. Conta. […]
No, che poi, diciamoci la verità. La bellezza è così importante nella vita? No. E’ fondamentale. Ti aiuta un casino, ti facilita le cose, ti cambia il rapporto col mondo. Se buchi una gomma e sei bella, torni a casa con le mani pulite perché qualche cavaliere si ferma sempre. Se vai ad una festa e sei bella ti becchettano tutti intorno come i piccioni a Venezia. Persino se inciampi per strada, se sei bella ti raccolgono, se sei brutta vai su youtube.
Certo, essere belli è bello."

—Luciana Littizzetto (via rumoredeibaciavuoto)
3 days ago   3351   Reblog




Luciana Littizzetto: Non so se hai sentito Fabio, questa settimana, la grande polemica della Chiesa. Allora la chiesa è contraria alla depenalizzazione dell'omosessualità. Sto solo dicendo che allora la chiesa non vuole difendere i finocchi. O si sfinocchiano o ciccia. Mi spiego meglio. Praticamente loro dicono "Non difendiamo i gay perché sennò i paesi che poi li perseguitano si sentirebbero discriminati". Ok? Ti sembra un ragionamento? Eminenza? Dite che stavate scherzando, che l'avete detto per far ridere le suore, perché non è possibile. Che ragionamento è? Bisogna aver la mente ben contorta. Secondo me è perché si mettono 'sti cappelli stretti e lunghi, 'sti cosi pelosi a forma di cozza che impediscono la circolazione delle idee.. il sangue non circola bene. E comunque, allora io mi spiego meglio. Cioè voi non vi sbattete perché i gay possano vivere tranquilli e sereni perché non volete che i paesi che li ammazzano si sentano discriminati? Quindi siete dalla parte dell'Iran, dello Yemen, degli Emirati Arabi? Ma lì li ammazzano, gli tagliano la testa, li impiccano per i maroni. MA COSA VI HANNO FATTO DI MALE 'STI GAY? E' PERCHE' SI METTONO LE GONNE COME VOI? Fatemi capire. Ma scusa, il nostro capo supremo.. non Berlu, questo che sta in the sky (appunto, quindi non Berlu), nei cieli, ecco perdonava tutti, anche gli adulteri e i ladroni e voi mai niente? Ecco, noi saremo anche delle pecorelle smarrite, ma voi siete proprio sicuri che la strada la sapete bene?
3 days ago   12337   Reblog




but-leaves-it-at-goodnight:

"All she has is me." - Justin Timberlake on Britney Spears, 2001

My great weakness is feeling overwhelmed with the paparazzi - in that moment it’s J who is - stronger. He just grabs my hand and walks forward.” - Britney on the Paparazzi and Justin, 2001

"I definitely feel like the protector." - Justin on Britney, 2001

"He makes me feel safe". - Britney on Justin, 2001

"She’s the area of my life that only I can emotionally touch." - Justin on Britney, 2001

"With Justin, he was a part of the magnitude of what I had become. So when he was gone I was like, what am I supposed to do with myself? I was devastated.” - Britney on Justin, 2008

"My trust has really been battered, sometimes it can get kinda lonely, I had totally lost my way - I lost myself.” - Britney on her breakdown, 2008

"It didn’t touch home with me, the whole fame thing, until I had a huge break up and I wanted to just stop.” - Britney on when she started to lose her way, 2008

"It took a lot out of me. He was my first real love, and I doubt I’ll ever be able to love anyone like that ever again.”- Britney on her Break up with Justin

"J - you’re the one I love - the one I life for - the one I can’t live without. - What Britney wrote to Justin in the Thank You’s for Britney the Album 

"I just want to hold her hand. I want her to be in my camp, to be around Justin.” - Timberland on how he thinks Britney needed Justin during 2007

——————————————————————————————————

Britney “lost [her]self” after a “huge break-up” with Justin.

Even she said she didn’t know “what to do with [her]self” when “he was gone” because she was “devastated”.

He was her “protector”, the only one who could “emotionally touch her” and make her “feel safe” from the paparazzi and the “fame”.

She “lost [her] way”, to the point one of Justin’s best friends felt that she needed “to be around Justin”.

Justin was the only person who ever made her “feel safe”, her whole life fell apart after their break-up because she couldn’t “live without” him.

When she lost him she lost herself and that is when she started to “feel the whole fame thing” and when she “wanted it to just stop.”

This is why people say Britney got lost after Justin was gone.

This is why people say Britney needs Justin.

This is why people say that Justin protected Britney from all of the negative aspects of fame and when he was gone it all got to her. There was no one to protect her.

Justin was Britney’s “protector”, he used to “grab” her hand and “walk forward” when the paparazzi overwhelmed her, he made her feel safe and when he was gone all of a sudden she was alone. She didn’t feel safe. She didn’t feel protected, she felt vulnerable. Because Justin wasn’t there.

“All she has is me.” – Justin Timberlake

Justin was all Britney had and she lost him.

1 month ago   248   Reblog




”Justin is everything, and what more could you want in a person? He’s funny. He’s cute. He’s great. He just understands. I get him and he gets me, and that’s cool.”  

1 month ago   717   Reblog




1 month ago   1177   Reblog




womanzer:

"What do you think is going on with Britney [breakdown in 2007]?" Winfrey asks Timberlake.

"I don’t know, to be honest with you," he responds. "I haven’t spoken to her in years. I mean, there’s no ill will – I have nothing but love for her. It’s funny because we dated each other at a time … wow, I haven’t talked about this in a long time. It’s interesting." Pressed by Winfrey to get what he has to say off his chest, Timberlake goes on to say, “We were teenagers, you know?” “Yes,” Winfrey affirms, “famous teenagers.” “I think that’s basically the best way to describe what happened to us. I think she’s a great person, and I don’t know her as well as I did,” he says. “What I do know about her is she has a huge heart, and she is a great person.”

1 month ago   763   Reblog




”I don’t know Britney Spears, the pop icon. And she doesn’t know Justin Timberlake, that guy from ‘N Sync. That’s not the way we look at each other. You could take all this away and I’d still have her. That’s what matters in life.”  

1 month ago   2168   Reblog




”Justin was my first real love and I doubt I’ll ever be able to find love like that again.”  

1 month ago   6822   Reblog